WHY US ?

Safety and Security

Quando si parla di sicurezza bisogna distinguere tra “safety”, che riguarda la prevenzione da eventi naturali o incidentali e “security”, che concerne invece la prevenzione e l’azione contro attacchi da parte di avversari umani.

È una differenza importante, perché l’avversario umano, contrariamente all’evento naturale o incidentale, ha capacità di ragionamento e pianificazione e deve quindi essere contrastato su questo piano.

Obiettivo di RSK SEC è affrontare con approccio omogeneo tutti i temi legati alla security. Per questo prende in considerazione tutti gli elementi che riguardano la prevenzione e il presidio delle aree critiche all’interno dell’azienda, in coordinamento con altre funzioni aziendali come risorse umane, produzione, safety, informatica e telecomunicazioni.

Le esigenze di oggi

Gli ultimi anni sono stati densi di cambiamenti sociali, politici e tecnologici, che hanno modificato in modo profondo le metodologie e le strategie di security.

Elenchiamo solo alcuni dei fattori ormai imprescindibili:

  • internet e, più in generale, l’informatizzazione;

  • la globalizzazione dei mercati e la tensione di quelli finanziari;

  • gli eventi terroristici di matrice politica, etnica e religiosa;

  • i crimini dei colletti bianchi e gli scandali relativi a security manager eticamente compromessi.

In questo contesto, il fattore security è stato e resta determinante: i soggetti e le aziende che, per carenza di visione, incompetenza o lacune finanziarie, non hanno saputo adattare le proprie strutture alle nuove esigenze vengono progressivamente eliminate dallo scenario globale.

L'Approccio integrato

RSK SEC si distingue per un approccio di security integrato, che utilizza diversi strumenti:

  • l’informazione, asset fondamentale insieme alle risorse umane e alle infrastrutture;

  • l’intelligence, ovvero l’analisi di eventi, di fonti aperte e di dati interni;

  • il risk management, ovvero la gestione della sicurezza come investimento e fattore strategico per mantenere e aumentare il valore del proprio business;

  • i compliance programs, riconoscibili e riconosciuti, e pertanto certificabili da terze parti.

In sintesi una visione della security, globalmente intesa, declinata:

  • su tre asset basilari: risorse umane, informazioni e infrastrutture;

  • nei suoi processi fondamentali: analisi, implementazione soluzioni e gestione;

  • sul modello di business: consulenza, servizi e tecnologie.

I Punti di forza

Flessibilità e personalizzazione

   I modelli standard, pur fondamentali, devono essere sapientemente adattati alla realtà e ai bisogni effettivi. Non viceversa.

Rapporto costi/benefici favorevole

Le performance sono misurate sulla base di parametri preventivamente stabiliti e condivisi.

  

Formazione interna volta all’eccellenza

Strumenti innovativi di apprendimento organizzativo e di formazione evolutiva sono applicati per garantire risposte efficaci, creative e innovative.

  

Integrazione del valore etico con quello economico

    Uno sviluppo sano e sostenibile è possibile solo se i valori etici e i valori economici crescono pariteticamente e reciprocamente si rafforzano.

 

Integrità professionale e rapporto di fiducia

   Gli interessi dei clienti sono i nostri interessi.